5 Motivi per Regalare un Ritratto Fotografico

Aggiornamento: 31 ago



Nella vita arriva sempre quel momento in cui, all’avvicinarsi di una ricorrenza, non abbiamo la minima idea di cosa regalare ad un genitore, ai figli, alla propria moglie o al proprio marito, ad un’amica o un amico.


Complice la fretta e l’urgenza a cui siamo sottoposti ogni giorno, spesso in queste situazioni decidiamo di ripiegare su un regalo acquistato online, o su un buono di un certo importo che il festeggiato può spendere nel negozio che più riflette le sue abitudini d’acquisto. Comodo, efficace, ma permettimi di dirlo, banale, impersonale e molto, molto triste.


Ecco perché oggi voglio darti un’idea nuova e originale per far felice i tuoi cari nei loro giorni speciali, semplice da organizzare e che sarà certamente d’effetto: un ritratto fotografico d’arte. Se la cosa non ti dice niente, allora ti do almeno 5 motivi per regalare un ritratto fotografico: sono certo che non ti deluderanno, e che anzi ti faranno rivalutare la fotografia d'arte come mai prima d'ora.


1. La Differenza con le Foto da Smartphone

Partiamo da un paradosso: grazie agli smartphone di foto oggigiorno se ne fanno tante, tantissime. Siamo sempre pronti a catturare i nostri momenti, quelli più e quelli meno speciali, e con le memorie di archiviazione sempre più capienti e gli spazi cloud in abbonamento riusciamo ad immagazzinare scatti per anni e anni, senza che neanche ce ne accorgiamo.


Eppure, è bizzarro come a questo accumulo seriale di istantanee digitali corrisponda un lento e progressivo scomparire di fotografie dai mobili, dai comodini e dalle pareti delle nostre case.

Finiamo per “avere” tante foto, anche se in realtà non ne possediamo neanche una. Perché anche se le gallerie dei nostri cellulari ci danno l’impressione di avere ogni attimo passato della nostra esistenza sempre a portata di mano, è proprio questo che rende, invece, banale e “dimenticabile” qualsiasi scatto (come anche il ricordo che se esso rappresenta).


Ecco perché al giorno d’oggi regalare un ritratto fotografico è qualcosa di speciale e originale: è un gesto che permette di recuperare quella dimensione rituale legata ai ricordi che, purtroppo, stiamo perdendo. Con un ritratto fotografico non bisogna scavare nella memoria dello smartphone per far riemergere il ricordo di una occasione, o affidare la sua “riapparizione” casuale ad una notifica che ci illumina su cosa stessimo facendo 3 o 4 anni prima.


Un ritratto fotografico ha una funzione totalmente diversa: è qualcosa che in casa sta perennemente esposto, che appare ai nostri occhi ogni qual volta si attraversa un corridoio o si accede in una stanza. È una presenza vera e propria, tangibile, osservabile, e niente di quello che resta confinato nella memoria di uno smartphone può avere una potenza simile.



2. Il Ritratto Fotografico è un Regalo Intimo

Un ritratto fotografico, oltre alla sua dimensione di unicità e autenticità, possiede anche una dimensione "intima". Questo perché la fotografia realizzata in sala posa è sempre filtrata attraverso la soggettività dell’artista fotografo, che grazie ad un lavoro minuzioso e competente di luci e prospettive riesce a catturare nei suoi scatti lati di una persona di cui quella stessa persona, probabilmente, neanche è a conoscenza.


Regalare un ritratto fotografico è un gesto speciale e intimo perché, attraverso di esso, la persona ritratta potrà fare un'operazione di introspezione grazie alla quale riscoprirsi sotto una nuova luce, vedersi con altri occhi, cogliere nuove sfaccettature della propria personalità.


3. Il Ritratto Fotografico è un'Opera d'Arte

La ritrattistica fotografica è una forma d’arte in tutto e per tutto. Un ritratto fotografico, a meno che non ne siano richieste espressamente più copie al momento della stampa, è un pezzo unico, che non ha eguali. Realizzato dalla mano dell’artista fotografo, è un’opera d’arte che riporta la firma del suo creatore, oltre al certificato che ne garantisce l’autenticità. E come ogni opera d’arte che si rispetti, anche la fotografia, con il tempo, acquisisce prestigio e valore, in quanto testimonianza tangibile della creatività di un artista.


4. Il Ritratto Fotografico Testimonia la Nostra Trasformazione

Il ritratto fotografico è un modo di cristallizzare un momento della propria vita e di renderlo eterno. Ma non solo. È come avere fissa in casa un testimone della trasformazione a cui ognuno di noi va incontro durante la propria esistenza. È un oggetto che in un certo qual modo ci rende vivi, perché ci ricorda costantemente chi siamo stati; ci rammenta che abbiamo un passato da cui proveniamo, e che da lì di strada ne abbiamo fatta. Un ritratto fotografico è un alter ego con cui confrontarsi, anche dopo 10, 20 o 50 anni dal momento in cui è stato realizzato, perfino da consegnare ai posteri.


5. Il Ritratto Fotografico è un Regalo Perfetto per Ogni Occasione

Per finire, il ritratto fotografico è un regalo che, come nessun altro, va bene davvero per ogni ricorrenza o evento: una gravidanza, un compleanno, una festa di 18 anni, gli 80 anni della nonna, le nozze d’argento o d’oro dei genitori, una promessa di matrimonio. Tra l’altro, se non ci avevi ancora pensato, nelle ricorrenze come il Natale regalare un ritratto fotografico è un modo per far felice tutta la famiglia in un colpo solo.


Se i 5 motivi per regalare un ritratto fotografico ti hanno convinto, puoi passare a scoprire i nostri servizi di ritrattistica fotografica cliccando qui.

2 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti